Sono appassionato di enduro da sempre ma se la memoria non mi tradisce non sono mai stato a vedere una gara del mondiale di enduro, non chiedetemi il perchè, non lo so nemmeno io. Forse perché non pratico l’enduro agonistico, forse perchè non c’è mai stata l’occasione giusta e visto che c’è sempre una prima volta per (quasi) tutto ecco che l’occasione arriva grazie all’invito degli amici di GasGas Italia, Claudio, Alex, Luca, Edoardo ed Alfredo.

Partendo da Susa la trasferta verso Spoleto non è delle più brevi ma chiaccherando di enduro il tempo scorre veloce.

Spoleto è una città decisamente bella ed affascinante, la “città del sasso spaccato” come la definirono i greci, circondata dal mistico bosco di Monteluco, proprio adiacente al paddock, la chiesa di S.Pietro, il ponte delle torri e la rocca di Albornoz, i suoi monumenti più famosi.

Spoleto e l’Umbria sono terra di enduro ed il Moto Club Spoleto è attivo da diversi anni organizzando gare e la famosa Cavalcata dei Duchi.

La tersa e calda giornata estiva hanno reso la tappa italiana dell’ EnduroGP una due giorni al top di festa e di enduro. Veramente molti gli appassionati accorsi lungo tutto il percorso di gara, e mi sento di ringraziare davvero molto tutti gli amici che hanno superato la barriera dell’amicizia virtuale generata da Facebook e si sono presentati in carne ed ossa, TOP!

    

Lasciando il compito di compilare classifiche e tempi di gara a chi lo sa fare non ho voglia di aggiungere altro lasciando spazio alle immagini e a questo breve video che spero riesca a rendere l’idea di quanto forte vanno questi campioni!!! FORZA ITALIA

Galleria fotografica by Nikon AW 130

Gallery Fotografica by Nikon D7100

Matthew Phillips

 

Blogger

Nikon